sabato 25 novembre 2017

PANTS = Paramedic Acute New Toy Syndrome... be aware of this and remember to not fail the pt, treat holistically 😊


L'ecografia pre ospedaliera è diventata un segno distintivo di bravura o di plus valore rispetto al normale operato degli operatori sanitari del soccorso.
Quello che mi ha sempre lasciato interdetto è la parte di "affiancamento" sul campo, come faccio a valutare se chi sta utilizzando una metodica è idoneo o no? Quali sono le caratteristiche e la preparazione che deve possedere il valutato?
Già rispondere a queste due domande sarebbe importante ma ci sono altri quesiti che sarebbero interessanti da verificare.....
L'istruttore che percorso DEVE avere? Quanti esami deve aver eseguito (ovviamente verificati da un operatore esperto) per poter essere considerato un istruttore?
Quanti sono gli istruttori che affiancano chi tenta di fare ecografia territoriale in emergenza?
Altrove, dove tale metodica è in uso da diverso tempo, se lo sono chiesto e stanno cercando di strutturare un percorso per evitare di incorrere nella "sindrome acuta del giocattolo nuovo"....sindrome presente nel nostro paese...

domenica 17 settembre 2017

SUMMER SCHOOL 2017

Annuale appuntamento con la Summer School organizzata dalla SIMEU a Bertinoro, località tra Forlì e Cesena.
Anche quest'anno l'ecografia infermieristica è stata presente anche se non esaustiva ma almeno ha permesso ai colleghi di "provare" questa tecnica con il conforto degli istruttori che hanno cercato di rendere consapevoli gli infermieri sull'utilizzo della metodica e non essere solo dei meri esecutori.
Grazie a tutti i partecipanti per la collaborazione e l'interessamento e spero che il confronto professionale sia stato gradito.
In bocca al lupo!
Link per la foto dell'evento!!!!!!!! (N.B. manca una collega fuggita via )

https://pbs.twimg.com/media/DJxSmbxWAAEMUgT.jpg:large

venerdì 31 marzo 2017

UN CASE REPORT PER L'UTILIZZO DEGLI U.S. NELLE ULCERE DA PRESSIONE




In questo case report la tecnica ecografica viene utilizzata per la valutazione della morfologia della lesione; può essere interessante per la valutazione esatta delle lesioni sottominate quindi un più razionale approccio ad esse.


Three-dimensional ultrasound imaging of the pressure ulcer. A case report.
Koichi Yabunaka1, Shinji Iizaka1, Gojiro Nakagami2, Masayuki Fujioka1, Hiromi Sanada1
1Department of Gerontological Nursing/Wound Care Management, Graduate School of Medicine, University of Tokyo, 2Department of Ultrasound, Katsuragi Hospital, Osaka, Japan
Abstract
We report the case of a 46-year-old female who presented with a category IV pressure ulcer (PU) in the sacral region. Undermining of the PU was assessed with the aid of two-dimensional and three-dimensional ultrasound (3D-US).3D-US clearly visualized the wound in three directions and allowed determination of its volume. Our results show that volumetric analysis carried out with 3D-US enables the evaluation of wound morphology and thus better treatment of patients with PUs. The technique is simple and can be used routinely in daily wound management to assess the volume of the undermined wound.
Keywords: three-dimensional ultrasound, two-dimensional ultrasound, pressure ulcer